MOODBOARD

Category: Moodboard

Moodboard: “Mood” in inglese vuol dire “umore”, “board” significa tavola. Quindi? Una tavola che raccoglie emozioni e sensazioni attraverso le immagini per suggerire l’atmosfera e lo stile di un progetto.

La moodboard è una raccolta d’immagini d’ispirazione che un designer, un visual, uno Stylist utilizza per progettare qualcosa.

La Moodboard, può essere visiva con un insieme d’immagini in digitale, con foto e materiali da accostare.

La Moddboard può essere fisica con abbinamenti di materiali, foto stampate, tessuti ed oggetti dal vero.

Bisogna subito visualizzare i colori e gli abbinamenti più giusti per ogni progetto.

In una scintilla creativa di idee, è necessario visualizzare tutto, la creazione di un progetto nasce da qui.

Come riassumere quell’idea visiva? Come scegliere lo stile più adatto?

In aiuto arriva la Moodboard.

Si raccolgono le suggestioni, le idee, gli “umori” da dare al progetto che vogliamo realizzare. E’ raccolta di immagini, oggetti, che sono fonte di ispirazione e punto di partenza per sviluppare l’idea di progetto.

Attraverso le immagini, definiamo l’idea, con l’accostamento dei colori e dei materiali che c’ispirano. E’ una mappa mentale del progetto.

Molti pensano che creare un moodboard significhi soltanto assemblare un collage carino.  Nulla di più lontano dalla verità.

Creare una moodboard significa costruire un racconto ben strutturato, dove nulla è lasciato al caso, con il preciso scopo di comunicare un particolare messaggio. Potremmo, in altre parole, definire la moodboard come uno storytelling visivo volto a focalizzare, chiarire e organizzare il processo creativo, in modo da strutturare l’idea che si è avuta e darle così maggiore forza e comunicazione.